iAdvize integra WhatsApp alla sua piattaforma!

iAdvize annuncia l’integrazione dell’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp alla sua piattaforma di commercio conversazionale. I visitatori possono comunicare con il servizio clienti dei marchi direttamente con WhatsApp. Questa applicazione, ormai entrata nel vita quotidiana degli utenti, consente di semplificare le discussioni tra il brand e i cliente. Per scoprire i dettagli sull’integrazione, vai sulla nostra pagina dedicata: http://landing.iadvize.com/it/iadvize-whatsapp

Un anno fa, iAdvize è stata la prima piattaforma a proporre ai marchi di utilizzare Messenger come canale di comunicazione per il servizio clienti. iAdvize continua con la sua strategia, integrando WhatsApp nella sua piattaforma. Questa integrazione permette agli utenti di contattare il servizio clienti di un marchio facendo le domande attraverso i messaggi privati dell’applicazione. Tutte le informazioni scambiate potranno essere ritrovate in un unico posto e la conversazione con il brand risulta più semplice, rapida e gradevole. In Italia c’è chi non perde tempo: l’azienda Fontanot, leader nella produzione di scale, permette già ai suoi clienti di comunicare con il customer service su WhatsApp attraverso la piattaforma iAdvize.

Dopo essere stata la prima piattaforma in Europa ad aver proposto ai brand di comunicare su Messenger, ora vogliamo offrire la possibilità di assistere i clienti e i prospetti con WhatsApp. Prima applicazione di messaggistica in molti paesi, abbiamo voluto dare ai nostri utenti la possibilità di comunicare con i loro clienti su questo canale, offrendo un’esperienza conversazionale ovunque e in qualsiasi momento – Julien Hervouët, CEO d’iAdvize.

Discutere con un marchio come se fosse un amico o un familiare

Su smartphone o su desktop, quando un visitatore ha bisogno di un consiglio, il marchio gli propone di contattare il servizio clienti tramite WhatsApp. Il visitatore aggiunge il numero nei suoi contatti e potrà così interagire via messaging con un consulente del customer service.

I consulenti ricevono le domande direttamente nella finestra delle chat e, come per qualsiasi discussione su WhatsApp, possono inviare immagini, emoticon e allegati.

 

WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo

Per le imprese, avvalersi di WhatsApp significa usufruire di un grande vantaggio, soprattutto per quelle che hanno una clientela internazionale. Infatti, WhatsApp è l’applicazione di messaggistica più utilizzata in molti paesi tra cui Italia, Germania, Spagna e Regno Unito.

Scopri di più: Da oggi, i marchi possono comunicare con i loro clienti e prospetti su WhatsApp

Tutti i messaggi gestiti dalla piattaforma iAdvize

L’integrazione di WhatsApp a iAdvize consente alle imprese di gestire tutti i messaggi provenienti da questa applicazione dalla stessa piattaforma utilizzata per la Chat, i social network e le altre applicazioni di messaging come Messenger. In questo modo, i consulenti possono gestire contemporaneamente più discussioni provenienti da WhatsApp o da altri canali. Attraverso l’interfaccia di reporting, il customer service può seguire le performance legate all’utilizzo di WhatsApp grazie ai 150 indicatori che misurano il tasso di soddisfazione dei clienti. Ma grazie a questi indicatori si può vedere molto di più, come il tasso di occupazione dei consulenti, la loro reattività, la durata media di trattamento di una conversazione, ecc.


Scopri di più


Luca

Con una formazione internazionale in comunicazione e uno sguardo rivolto al mondo del web, sono interessato a tutto ciò che riguarda il marketing, le lingue straniere e la cooperazione internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *